Concorso di idee per la nuova biblioteca d'Istituto

13/07/2018

Nell’ambito delle programmazioni scolastiche per l’anno 2017 – 2018 è stata avanzata la proposta di ridefinire l’uso e la funzionalità della biblioteca scolastica al fine di incentivarne l’utilizzo, migliorarne la fruibilità, valorizzando lo spazio comune frequentato da studenti e docenti nel corso della giornata scolastica.

Da ciò è nata l’idea di indire un bando di concorso che ha interessato la classe 3 A Costruzioni Ambiente e Territorio, nell’ambito della disciplina di progettazione, al fine di raccogliere alcune idee e proposte degli studenti che sono fra i principali fruitori degli spazi scolastici.

Dopo la consegna degli elaborati e al termine delle operazioni di valutazione dei progetti da parte della giuria costituita da cinque giudici, ovvero: (Dirigente scolastico prof. A. Coccarelli, vicepreside prof. M.G. Grotto, referente per la biblioteca prof. P. Peruffo, insegnante discipline letterarie prof. M. Lacanna, insegnante di progettazione prof. M. Albertin), è stato decretato vincitore il progetto di Isabel Pasqualotto con la motivazione di una distribuzione degli spazi razionale e con ampia superficie per riporre i libri; la commissione ha inoltre apprezzato il dettaglio progettuale e la rappresentazione grafica che rendono chiara la lettura della proposta di progetto.

Al secondo posto si è classificata Denise Luccarda, avendo proposto, anche in questo caso, un uso razionale dello spazio e con funzioni chiaramente identificate; buona la veste grafica.

Infine, al terzo posto si è classificata l’allieva Asia Palmisano con la motivazione di aver sfruttato lo spazio in modo adeguato e con arredi dal disegno “ricercato”, pur sollevando qualche dubbio all’interno della giuria sulle distanze che intercorrono fra i singoli arredi.

Anche i progetti che non sono rientrati fra i primi tre classificati hanno evidenziato soluzioni interessanti, proponendo idee che verranno prese in considerazione qualora la scuola decidesse di intervenire sulla ristrutturazione della biblioteca.

In conclusione, la partecipazione al concorso di quasi tutti gli allievi della classe 3 A Costruzioni Ambiente e Territorio ha dimostrato un notevole impegno da parte degli studenti che hanno avuto modo di manifestare la loro creatività.

Il referente del concorso, prof. Andrea Regaù

I progetti dei primi 3 classificati